Creare uno splash screen in Android

Gli splash screen sono utilizzati per mostrare all’utente del testo o delle immagini statiche prima ancora del completo caricamento dell’applicazione, soprattutto quando il caricamento richiede alcuni secondi. Senza un buon splash screen l’utente vede semplicemente uno schermo nero: più di 4-5 secondi di nero possono far desistere l’utente dal continuare ad aspettare!

Di solito uno splash screen è semplicemente una immagine a tutto schermo che mostra il nome dell’applicazione, il logo, del testo o, nelle versioni più evolute, una barra di caricamento.

popular_apps_splash_screens

Realizzare uno splash screen in Android è abbastanza semplice.

Creiamo una nuova blank activity, chiamiamola ad esempio “start”:

Screen shot 2015-07-19 at 1.59.12 PM

Possiamo cambiare il colore dello sfondo, aggiungere qualsiasi immagine e/o testo preferiamo.

Impostiamo ora l’activity come activity principale. Sarà la prima ad essere lanciata all’avvio dell’applicazione. A tal fine modifichiamo il manifest.xml in questo modo:


<?xml version="1.0" encoding="utf-8"?>
<manifest xmlns:android="http://schemas.android.com/apk/res/android"
    package="gianluca.connect4" >

    <application android:allowBackup="true"
        android:icon="@mipmap/ic_launcher"
        android:label="@string/app_name"
        android:theme="@style/AppTheme" >
        <activity android:name=".start"
            android:label="@string/app_name" >
            <intent -filter>
                <action android:name="android.intent.action.MAIN"></action>
                <category android:name="android.intent.category.LAUNCHER"></category>
            </intent>
        </activity>
    </application>
</manifest>

Ridefiniamo ora il metodo onCreate() nel sorgente start.java in questo modo:

public class start extends Activity
{
    int timeout = 2000;

    @Override
    protected void onCreate(Bundle savedInstanceState)
    {
        super.onCreate(savedInstanceState);
        setContentView(R.layout.activity_start);

        new Handler().postDelayed(new Runnable()
        {
            @Override
            public void run()
            {
                Intent i = new Intent(start.this, main.class);
                startActivity(i);
                finish();
            }
        }, timeout);
    }
}

Praticamente non facciamo altro che creare un nuovo oggetto Runnable (un nuovo thread) e ne posticipiamo l’esecuzione a 2 secondi dall’evento onCreate(). L’intent che andiamo a creare chiamerà l’activity main che nel nostro caso è la prossima schermata dell’applicazione.

Avviando l’applicazione vedremo lo splash screen per 2 secondi, poi verrà lanciata l’activity main.
Il tempo di attesa impostato per lo splash screen può essere sfruttato in vari modi:

  • Caricare oggetti locali particolarmente pesanti (immagini, file audio etc..)
  • Accedere a risorse in rete e scaricare dati da backend remoti
  • Avviare, riavviare, disabilitare device locali (wifi, bluetooth etc..)
  • Nessuna operazione particolare, solo mostrare il nome dell’app, i contatti etc..

AliceDroid – Wifi password recovery tool per Android

Ho creato questa semplice app, la versione Android del tool Alicekeygen. Esattamente come la versione desktop questa applicazione permette il recupero immediato della password wifi per le reti del tipo Alice-xxxxxxxx. I router supportati sono quelli della famiglia con firmware AGPF.

device-2015-07-03-220912

L’applicazione è stata realizzata con AndroidStudio, l’IDE ufficiale Google per lo sviluppo su piattaforma Android. L’algoritmo del tool originale è scritto in C, il porting in Java ha prodotto un algoritmo identico per funzionalità anche se differente nella forma (in Java mancano i puntatori, regole di casting diverse, etc..etc..).

Il tool originale era una semplice applicazione da riga di comando: per recuperare la password occorreva specificare l’SSID della rete, il MAC address della rete stessa e il file dei magic number. Utilizzare questa app è invece molto più semplice e intuitivo: le reti rilevate vengono semplicemente elencate nella schermata principale.

device-2015-07-03-223309

Le reti del tipo “Alice-xxxxxxxx” vengono colorate di rosso ad indicare che sono quelle supportate dall’applicazione. Selezionando una di esse verrà aperta la schermata delle password candidate da provare per quella rete:

device-2015-07-03-223320

 

Per provare una password è sufficiente copiarla nella clipboard (cliccandoci sopra) ed aprire le impostazioni di rete per effettuare l’accesso.

L’app è gratuita e disponibile in Google Play

googleplay

 

 

 

Algoritmo in Java

Questo il porting Java dell’algoritmo originale:

String seriesXserial = "" + String.format("%05d", series) + "X" + String.format("%07d", serialsSet[j]);

/* calcola l'hash SHA256(fixedPadding + serie-X-seriale + MAC) */

try
{
   MessageDigest digest = MessageDigest.getInstance("SHA-256");
   digest.update(fixedPadding, 0, fixedPadding.length);
   digest.update(seriesXserial.getBytes(), 0, seriesXserial.getBytes().length);
   digest.update(macAddr, 0, macAddr.length);
   byte[] hash = digest.digest();

   char[] wpa = new char[24];
   StringBuilder sb = new StringBuilder();
   for (int i = 0; i &lt; 24; i++)
   {
      int s = hash[i] &amp; 0xFF;
      wpa[i] = charset[s];
      sb.append(wpa[i]);
   }

   if (passwordList.contains(sb.toString()) == false)
   {
      passwordList.add(sb.toString());
   }
}
catch(Exception e)
{
    return false;
}